Accedi al sito
Serve aiuto?

Applicazioni Strutturali

Riguardano le costruzioni composte da elementi strutturali costituiti da una parte d’acciaio ed una di calcestruzzo, normale o precompresso, resi tra loro collaboranti mediante la realizzazione di giunzioni di tipo semplice, o parzialmente o totalmente pre o post tese.

Nelle nuove costruzioni, in particolare nelle strutture di acciaio “sismo-resistenti”, i ns. sistemi trovano impiego per la realizzazione di strutture intelaiate, per controventi reticolari concentrici, per controventi con diagonale tesa attiva, per controventi a V e/o a K, per controventi eccentrici, per strutture a mensola o a pendolo invertito, etc.
Principali esempi d’utilizzo sono quelli relativi alla realizzazione di tiranti strutturali pre o post sollecitati, temporanei o permanenti.

I ns. sistemi sono utilizzabili anche per applicazioni negli interventi di miglioramento strutturale ed in quelli d’adeguamento antisismico degli edifici di importanza storico-ambientale. Sono idonei alla costruzione di catene e tiranti sia per il consolidamento statico sia per il consolidamento dinamico se presollecitati